Best in Class

#Impact Award (Premio #Impatto): miglior rapporto tra costi e risultati

L'#Impact Award premia le campagne le cui strategie hanno portato a risultati stupefacenti in termini di ROI.

I vincitori dell'#Impact Award hanno sfruttato le funzionalità globali, interattive e in tempo reale di Twitter per ottenere risultati straordinari per i loro brand. Sono state le piccole idee geniali che hanno avuto una grande risonanza.

#Impact

gold

Campaign: Hungerithm

Con lo storytelling aziendale "ci si trasforma quando si ha fame" ben fisso in mente, @SnickersAU ha scoperto che l'atmosfera su Twitter si fa più scorbutica durante l'ora dei pasti. Sì, perché anche Internet può essere affamato. Lo Snickers Hungerithm, un algoritmo che controlla l'umore e il sentiment generale di Twitter, ha permesso di scoprire che quando l'atmosfera su Twitter era tranquilla il prezzo di uno Snickers da 7-Eleven si attestava su 1,75 dollari australiani. Ma il prezzo scendeva quando l'atmosfera si faceva infuocata. Più internet diventava irascibile e più gli Snickers costavano di meno. L'Hungerithm ha così collegato le promozioni social alla vendita del prodotto nei negozi, permettendo agli utenti di controllare l'umore di Twitter ogni 10 minuti e di richiedere i coupon direttamente sullo smartphone.

Brand: @SnickersAU
Agenzia: @clemengerBBDO
Paese: Australia

Com'è andata?
La campagna, durata cinque settimane, ha portato una copertura mediatica virale di oltre 30 milioni di visualizzazioni e di più di 150 articoli online, con un valore di PR guadagnato di oltre 1,4 milioni di dollari australiani. Le menzioni del brand su Twitter sono aumentate del 120%, con un conseguente incremento delle visite sul sito del 400% oltre gli standard abituali. In Australia sono stati venduti più di 150.000 Snickers presso i negozi 7-Eleven.

silver

Campaign: #RedCups

Con un albero di Natale costruito con tazze di carta e la prima emoji brandizzata e personalizzata in assoluto nel Regno Unito, @StarbucksUK è riuscito a creare una grandissima attesa attorno al suo #RedCups (#TazzeRosse) natalizio. La campagna completamente integrata ha usato PR, mobile advertising e cartelloni pubblicitari, ma si è sviluppata soprattutto su Twitter illuminando una tazza sull'albero di Natale a Londra presso King’s Cross ogni volta che un cliente twittava l'emoji #RedCups. E la risposta degli utenti non si è fatta attendere.

Brand: @StarbucksUK
Agenzia: @MGOMD
Paese: Regno Unito

Com'è andata?
#RedCups è stata di gran lunga la campagna social di maggior successo e interattiva per @StarbucksUK. Durante i quattro giorni successivi al lancio più di 22 milioni di utenti si sono imbattuti, virtualmente o fisicamente, nell'emblematico messaggio #RedCups. Ben oltre 100.000 utenti hanno partecipato alla conversazione del #RedCups e 39.000 hanno usato l'hashtag nel primo giorno. La campagna ha visto aumentare di oltre 15 volte i follower durante il periodo di riferimento e di 6 volte le menzioni su Twitter. Si è trattato davvero di un Buon Natale.  

bronze

Campaign: Strangewich di Hellmann

L'intenzione di @Hellmans non era solo promuovere l'uso della maionese, ma anche di creare "nuovi modi di mangiare". Attraverso #Strangewich (#PaninoStrano), la campagna ha chiesto agli utenti di condividere i panini creati nei modi più bizzarri, offrendo l'opportunità di vincere premi originalissimi (ad esempio, una sciarpa di pancetta). La campagna #Strangewich ha incluso Promoted Trend per 24 ore, come uno ScratchReel che permettesse ai clienti di creare digitalmente dei panini strani semplicemente scorrendo un dito, ma anche partnership con celebrità che fanno della stranezza il loro vanto, come @ActuallyNPH e @GeorgeTakei. Qualcuno desidera burro d'arachidi, banana e maionese?

Brand: @Hellmanns
Agenzia: @WeberShandwick
Paese: Stati Uniti

Com'è andata?
Nel giorno del lancio il tasso di interazione del Promoted Trend ha raggiunto il 16,65%, diventando l'hashtag sponsorizzato di maggior successo nella storia di Unilever. Il tasso di interazione complessivo della campagna è stato del 15,40%, insieme agli oltre 100.000 panini strani twittati. Ben al di sopra delle più rosee aspettative.